Torna alla home page Engage: the Project Galaxy

Guida agli episodi (parziale)

    1. S.1 Ep.1 Prologo Ottobre 2382

      All'interno di una nebulosa nei pressi del sistema Betazed viene scoperta una frattura sub-spaziale mai mappata in precedenza. La USS Dauntless ed il suo equipaggio vengono inviati per analizzarla, ma ne vengono risucchiati e riescono a scamparne per il rotto della cuffia.

    2. S.1 Ep.2 I giardini di Medara Novembre 2382

      L'equipaggio partecipa a delle simulazioni per testare le nuove stazioni di difesa orbitale di Betazed, attaccato durante la Guerra del Dominio. Durante la simulazione finale l'equipaggio si trova a bordo della USS Goethe quando la Dauntless viene abbordata da un Remano e riportata verso la nebulosa. Nonostante l'equipaggio si lanci all'inseguimento sulla Goethe non riesce a riprendere il controllo della propria nave la quale, a ridosso della nebulosa, esplode senza lasciare traccia.

    3. S.1 Ep.3 Walhalla Dicembre 2382

      L'equipaggio viene assegnato alla USS Excalibur ed inviato per una missione diplomatica nello spazio Klingon. Raggiunto il pianeta Dershan III si giunge a contatto con una popolazione klingon simile agli antichi vichinghi, sia come usi che come religione. La nave viene presto attaccata da Thor in persona, che trasporta l'equipaggio ad Asgard dove dovrà superare numerose prove per riconquistare la libertà. Un'accurata indagine rivela che tutto ciò è scaturito da un Q il quale, addormentatosi, ha cominciato a sognare del tempo in cui impersonò Odino sulla Terra. Dopo numerose peripezie, l'equipaggio riesce a superare le prove e risvegliare il Q, ponendo fine ad una favola eccessivamente realistica.

    4. S.1 Ep.4 Punto di non ritorno Gennaio 2383

      Viene rilevata un'anomalia ai confini degli spazi federale e romulano e da tempo non si ricevono più notizie da numerose navi ed avamposti in quella zona. Inviata per scoprire cosa accada, l'Excalibur scopre un'immensa bolla di vuoto. Percorrendone il bordo, la nave viene risucchiata al suo interno e scopre che non il vuoto, ma lo Spazio Fluido riempe la bolla. Evitando le pattuglie della Specie 8472, la Excalibur raggiunge il centro della bolla: un gorgo subspaziale che sta sconvolgendo il settore. Usando gli scudi dell'Excalibur stessa, l'equipaggio disperdere il gorgo, riportando lo spazio alla normalità.

    5. S.1 Ep.5 Fuoco e fiamme Gennaio 2383

      Uscita dalla bolla di nulla, l'Excalibur riappare nel sistema Benares, dove sosta ad una stazione spaziale incontrando una specie aliena sconosciuta. Una volta ripartiti, all'interno della nave si manifestano eventi inspiegabili come invasioni di ragni, incendi diffusi, assalti cardassiani e fantasmi dal passato. Dopo giorni di confusione e ricerca, gli eventi si scoprono essere illusioni create dagli alieni incontrati sulla stazione ed imbarcati di nascosto sulla nave. Prima di poter essere interrogati, purtroppo, questi ultimi si tolgono la vita.

    6. S.1 Ep.6 Lungo la rotta Gennaio 2383

      L'equipaggio della Excalibur viene convocato su Proxima, base spaziale centro di un progetto congiunto fra federazione, dominio, romulani, klingon e cardassiani volto all'utilizzo di un Gate di transcurvatura per l'esplorazione extra-galattica. In viaggio verso il sistema Hiromi però, si incontrano numerosi contrattempi fra cui una tempesta ionica, una disputa fra un trasporto ferengi ed uno federale, radiazioni anomale di una pulsar, un ripetitore subspaziale danneggiato e guasti tecnici alla nave stessa.

    7. S.1 Ep.7 La nave vivente Gennaio 2383

      Le radiazioni della pulsar hanno destabilizzato la materia biogenica zartana all'interno della stiva, la quale si evolve trasformandosi in un gigantesco organismo vivente che attinge alle scorte energetiche per sopravvivere. Il grosso simbionte si espande velocemente, aggiudicandosi sempre più sezioni della nave; pare inoltre che le gelatine bioneurali infettate formino una specie di cervello primordiale dell'essere. Riducendo al minimo l'attività del reattore, per preservare sia le riserve che la nuova forma di vita, si portava quest'ultima in uno stato di stasi. Dopo una discussione con i sottufficiali Valence e Offenbach, la creatura si staccava dalla stiva e dalla nave allontanandosi autonomamente nello spazio.

    8. S.1 Ep.8 Echoes Febbraio 2383

      Ancora in viaggio per la stazione Proxima, l'equipaggio rileva una comunicazione subspaziale identificata dal segnale della USS Dauntless; l'origine è triangolata all'interno di una vicina nebulosa di classe Mutara. Addentrati nella nebulosa, viene scoperto un cantiere navale abbandonato con attraccata proprio la Dauntless. Una squadra di sbarco si teletrasporta per investigare, ma cade in un agguato di un equipaggio ostile. Recuperata la squadra, si cerca di lasciare rapidamente la nebulosa, ma la Dauntless sotto il controllo nemico parte all'inseguimento ed apre il fuoco, disabilitando presto molti sistemi. Il nuovo equipaggio della Dauntless si svela proveniente dall'universo dello specchio ed ha intenzione di distruggere Proxima, grazie alla quale i remani del loro universo potrebbero invadere il nostro.

    9. S.1 Ep.9 Oltre la soglia Febbraio 2383

      Giunte a Proxima, la Excalibur e la USS Titan, capitanata da W.T. Riker, si scontrano con i falchi remani e le navi sottratte alla Flotta. Per evitare l'arrivo di ulteriori truppe remane dallo Specchio, Riker fa esplodere il Gate con armi al tricobalto. La reazione scaturita crea un'anomalia gravitazionale che risucchia le navi in battaglia dritte nell'universo dello specchio, nella zona conosciuta come "La macchia dei Rovi".

    10. S.1 Ep.10 Riflessi distorti Febbraio 2383

      Pur trovandosi nello Specchio ed all'interno del territorio nemico alla Resistenza Federale, gli equipaggi congiunti delle poche navi della Flotta di entrambi gli universi studiano un piano per distruggere quel che resta del Gate di Proxima. Il piano risulta avere successo, pur distruggendo la Dauntless.

    11. S.1 Ep.11 Ulururu Febbraio 2383

      Raggiunta DS9, nello Specchio Terok Nor, ed eluse diverse pattuglie cardassiane e remane, vengono sbarcati i membri di un equipaggio scientifico recuperato in precedenza. L'Excalibur fa rotta dunque verso la Terra per recuperare la USS Delaware. Giunti a destinazione, si scopre che il pianeta è in mano al Sindacato d'Orione, trasformata in un paradiso dei piaceri della carne. La missione di recupero si trasforma presto in fuga dalle pattuglie.

    12. S.1 Ep.12 La Prima Direttiva Febbraio 2383

      In fuga dall'Alleanza, l'Excalibur raggiunge Wolf 359 dove viene portata in salvo da una flotta federale-romulana. Il comandante andoriano Shuran della USS Lusankya, proveniente dal nostro universo, informa dei grossi cambiamenti che l'anomalia avrebbe causato nella storia dello Specchio e, nel tentativo di convincere l'equipaggio della Excalibur a passare attivamente dalla parte della resistenza, ottiene l'effetto opposto e viene imprigionato sulla nave per infrazione della Prima Direttiva. Lungo il viaggio per ritrovarsi con la Titan, però l'equipaggio della Lusankya riesce a riprendersi il capitano e tornando sui suoi passi.

    13. S.1 Ep.13 Hope Marzo 2383

      Viene intercettata e salvata la nave passeggeri Hope, intrappolata in un'anomalia subspaziale la quale si scopre in grado di riportare l'equipaggio nell'universo originale. In seguito al balzo, l'Excalibur viene distrutta e l'equipaggio si risveglia all'Accademia della Flotta. Dopo numerosi interrogatori, è chiaro che non si tratti dell'universo sperato, e l'equipaggio si scopre all'interno di un'illusione creata da una razza altamente telepatica al servizio dell'Alleanza. Risvegliatosi in una prigione remana, l'equipaggio ha poco tempo per recuperare l'Excalibur e scappare prima che l'asteroide venga fatto esplodere.

    14. S.1 Ep.14 Giano Marzo 2383

      Raggiunto lo spazio romulano, si viene a conoscenza dell'esistenza di un passaggio fra i due universi utilizzato dai remani. Inseguendo silenziosamente navi e trasmissioni nemiche, l'Excalibur raggiunge Narendra III, a ridosso dell'ammasso Giano, scoprendo la sperata anomalia. L'equipaggio decide però di non fare mosse azzardate e torna sulla rotta per lo spazio romulano, deciso ad avvertire il resto della flotta.

    15. S.1 Ep.15 La legione Marzo 2383

      Per contrastare le forze dell'Alleanza presso Narendra III, l'unica opzione prospettata dalla Resistenza è l'impiego di un'arma chiamata la Legione. La Excalibur segue le tracce positroniche caratteristiche della leggendaria arma fino ad Omicron Tetha, imbattendosi in centinaia di androidi disattivati. Valutata l'enorme entità distruttiva si decide di sabotare gli androidi, ma il tentativo fallisce ed i romulani riescono a recuperarli, mentre l'Excalibur torna in spazio sicuro.

    16. S.1 Ep.16 Punto di svolta Marzo-Aprile 2383

      Insieme all'armata della Resistenza, ora rafforzata dagli androidi bellici del Dottor Soong, comincia l'azione d'offesa contro le forze dell'Alleanza Remana, fino ad arrivare al fulcro del loro territorio: l'anomalia di Narendra III.

    17. S.1 Ep.17 Fire from hell Aprile 2383

      Nei pressi dell'anomalia si consuma lo scontro più crudo e sanguinoso, sia nello spazio che a bordo, ma dopo una lunga battaglia la Resistenza riesce a scacciare i remani e gli equipaggi sopravvissuti della Flotta originale attraversano l'anomalia, tornando finalmente nell'universo natale. Rotta verso la Terra.

    18. S.1 Ep.18 Homecoming Aprile 2383

      Nonostante numerose difficoltà tecniche, l'Excalibur riesce a raggiungere il Sistema Sol ed i cantieri di Utopia Planitia. Durante le riparazioni alla nave, l'equipaggio viene trasferito presso l'Accademia della Flotta dove, esaurite visite mediche, psicologiche e stesura dei rapporti, può concedersi un giorno di meritata franchigia.

    19. S.1 Ep.19 Duri a morire Aprile 2383

      Prima di ripartire per lo spazio, l'equipaggio è sottoposto a dure prove di sopravvivenza fra cui l'attraversamento della Foresta Amazzonica, il pernottamento all'addiaccio nel Deserto di Gobi, una lunga passeggiata in Antartide, la scalata dell'Everest ed il lancio con parapendio orbitale.

    20. S.1 Ep.20 Spiriti del cielo Aprile 2383

      L'equipaggio riparte a bordo della nuovissima USS Heisler, facendo rotta per l'Hiromi Cluster, sede della Base Galaxy che tiene sotto controllo l'anomalia sub-spaziale. Lungo il viaggio viene captato un SOS da Alpha Leonis IV abitato da una comunità di sulibani. Giunti sul luogo si scopre essere stato attaccato e devastato da predoni giunti dallo spazio, simili all'antica leggenda degli spiriti dell'aria che ossessionavano i sulibani prima della distruzione del loro mondo.

    21. S.1 Ep.21 Spiriti delle tenebre Maggio 2383

      Dopo aver aiutato i sulibani superstiti la Heisler si reca su Acamar I, a pochi anni luce dalla base Galaxy, rispondendo ad un'altra chiamata di soccorso. La capitale del pianeta è stata ridotta in cenere dall'esplosione di un reattore e l'equipaggio deve correre contro il tempo per spegnerne altri che rischiano di seguire la stessa sorte. In uno di essi, abbandonato, si trovano tracce degli stessi predoni dalla pelle scura della leggenda sulibana.

    22. S.1 Ep.22 Galaxy Maggio 2383

      L'equipaggio giunge finalmente su Galaxy, stazione ancora altamente incompleta visti anche i recenti avvenimenti. Fra le riparazioni ed implementazioni varie, gruppi di acamarani giungono su navette chiedendo asilo alla Federazione, insediandosi così nella stazione. Presto, dalla frattura sub-spaziale esce una nave misteriosa diretta verso lo spazio romulano, e la frattura stessa emette scosse gravitazionali sempre più forti che spingono Galaxy a precipitare verso la stella Beta Hiromi.

    1. S.2 Ep.1 Tra cielo e terra Maggio 2383

      Spinta dalle scosse della Frattura ed attirata dalla gravità di Beta Hiromi, Galaxy finisce nell'orbita di Beta Hiromi III. In caduta verso la superficie e fallito il tentativo di autodistruzione, l'equipaggio riesce a far ammarare la stazione nella quale, ora per metà immersa, ricominciano le riparazioni. Viene nel frattempo scoperta un'intera città sommersa sul fondale dell'oceano.

    2. S.2 Ep.2 La tempesta Maggio-Giugno 2383

      Una potente tempesta si abbatte sulla già danneggiata Galaxy, ma la stazione e l'equipaggio resistono; nel mentre però, i resti di un asteroide proveniente dalla Frattura finiscono sul pianeta. I resti, di struttura cristallina, si nutrono degli scarti dei collettori del plasma e si replicano ed espandono a vista d'occhio. Svariate squadre vengono inviate per debellare il fenomeno e prenderne dei campioni, la situazione, nonostante l'oceano fortemente ionizzato, si stabilizza.

    3. S.2 Ep.3 Venti siderali Giugno 2383

      L'equipaggio salpa a bordo della Heisler diretto ad Alpha Onias III, nella Zona Neutrale, per scortare la rappresentanza romulana fino a Galaxy. Il vascello romulano, però, è deserto ed il suo equipaggio viene trovato su un vicino pianeta. Dai rapporti della USS Enterprise-D (TNG 4x08 "Futuro imperfetto") si svela l'inganno olografico di Barash ed i romulani vengono tratti in salvo. Alla cerimonia d'insediamento diplomatico su Galaxy, i romulani forniscono un dispositivo di occultamento utile a difendere la base.

    4. S.2 Ep.4 Le lacrime degli ingiusti Giugno 2383

      Approda su Galaxy un mercantile carico di coloni acamarani, fra cui un gruppo di dissidenti che ritengono i romulani colpevoli di non averli aiutati abbastanza durante la crisi nonostante il trattato di alleanza in corso. Inizialmente i dissidenti si limitano alla propaganda, ma nel giro di pochi giorni viene rapito un ufficiale romulano e portato lontano grazie ad una navetta rubata. Governo e popolo acamarano aiutano i federali a rintracciare i rapitori, ma al loro arrivo purtroppo l'ostaggio è già morto.

    5. S.2 Ep.5 Excalibur Giugno-Agosto 2383

      La USS Excalibur, concluse le riparazioni su Utopia Planitia, arriva a Galaxy scortando la delegazione klingon, che attacca subito briga con i corrispettivi romulani. L'equipaggio può ripartire così sulla buona vecchia Excalibur all'esplorazione dell'Hiromi Cluster.

  1. Si ringrazia per la collaborazione: Krim per gli episodi 1, 2, 4, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 13, 14, 15

    1. S.3 Ep.1 Buio profondo Settembre 2383

      La Excalibur riceve una richiesta d'aiuto da un cargo civile in difficoltà. Esso si trova nel sistema Inferno, molto instabile e prossimo al collasso totale. Una squadra di sbarco approda su un pianeta ma vi rimane bloccata insieme al Delta Flyer. Successivamente, l'Excalibur recupera la squadra sul pianeta e i 6 superstiti del cargo.

    2. S.3 Ep.2 Ex Astris Scientia Settembre 2383

      L'equipaggio della Excalibur è in visita alla biblioteca della base Memory Alpha, quando alcuni membri si ritrovarono incoscienti e in preda al delirio. Tramite uno studio si scopre che le tecnologie di transcurvatura utilizzate dai Borg derivano dall'assimilazione degli Iconiani alla Collettività. Altri documenti rivelano che la Flotta Stellare è entrata in possesso di alcuni manufatti originali della civiltà iconiana e ne ha utilizzato le proprietà e gli schemi per tentare la ricostruzione di uno dei famosi Portali Iconiani.

    3. S.3 Ep.3 Serpentis Settembre 2383

    4. S.3 Ep.4 La nuova Albione Ottobre 2383

      Il Comando di Flotta comunica che il segnale di un ripetitore subspaziale non funziona, quindi l'Excalibur si reca sul posto. Dopo varie riparazioni si ripristina il ripetitore, ma sull'Excalibur giunge un intruso. Essendo vicini alla frattura, si eseguono delle ricerche e si scopre cosa sia accaduto: due universi si sono sovrapposti. Per riportare la situazione alla normalità, si rende necessario riaprire la fenditura e sacrificare uno dei nuclei di curvatura della Excalibur proiettandovelo dentro e causandone l'esplosione. Fatto questo tutto torna alla normalità.

    5. S.3 Ep.5 Il teorema della pace Ottobre 2383

    6. S.3 Ep.6 Entropia Ottobre 2383

      I federali si trovano sulla Base 541 quando gli studi condotti a bordo sulla “materia oscura” portano ad un'esplosione della stessa, che colpisce in parte anche l'Excalibur. Si scopre una correlazione tra la materia oscura esplosa ed un consumo incontrollato delle scorte di deuterio. Inoltre si forma una bolla attorno alla stazione ed alla nave che ne accelera il tempo all'interno per un invecchiamento uguale ad un anno ogni giorno. Per fermare tutto viene generata una bolla di antimateria che, scontrandosi con quella della materia oscura, ne ha annullato gli effetti.

    7. S.3 Ep.7 Senziente Novembre 2383

      L'equipaggio si trova su DS3 e lì incontra per la prima volta gli automi denominati UAS (Unità Automatizzate di Supporto) costruiti dai Triarchi. Questi androidi iniziano ad avere dei problemi per cui è necessaria manutenzione che porta alla disattivazione degli stessi. Alla riattivazione prendono possesso della base, costringendo l'equipaggio a fuggire.

    8. S.3 Ep.8 Il dio macchina Novembre 2383

      Scappato da DS3 invasa dagli androidi, l'equipaggio ingaggia in un combattimento dentro una nebulosa con una nave aliena sconosciuta, che si conclude con la distruzione di quest'ultima. L'Excalibur procede con la missione di distruggere il Dio Macchina degli androidi di DS3, Dio che si trova su una luna vicina. La flotta si mette dunque in viaggio per quella luna.

    9. S.3 Ep.9 La matrice del comando Novembre 2383

      La nave arriva finalmente al planetoide di classe L su cui si trova il Dio Macchina. L'equipaggio attiva un radiofaro per far giungere tutte le UAS sul pianeta, ma un'interferenza anomala provoca delle morti e dei feriti tra i federali. Il pianeta di classe L viene rinominato Maru I in onore dell'ufficiale che coraggiosamente sacrifica se stesso per ascendere e fondersi con il radiofaro, permettendo così la creazione di una vera e propria nuova matrice di comando per le Unità Automatizzate.

    10. S.3 Ep.10 Time to rest Dicembre 2383

      L'equipaggio viene trasferito su Deep Space 3 per un periodo di franchigia che termina con un nuovo incarico: procedere con la missione Blu Profondo. Sulla nave si introducono due alieni sconosciuti, sui quali non hanno effetto i colpi di phaser, e cercano di avvicinarsi agli ufficiali in comando, per poi scomparire nel nulla proprio come erano arrivati.

    11. S.3 Ep.11 Convergenze Dicembre 2383

      La Excalibur si vede invasa da fenomeni e anomalie inspiegabili, nonostante tutto sembri nella norma dopo le scansioni. La nave aveva attraversato una frattura subspaziale che si era agganciata alla nave e più precisamente al nucleo di curvatura. Questa frattura ha fatto sì che tre diverse realtà convergessero in una. Spegnendo il nucleo di curvatura tutto viene ripristinato.

    12. S.3 Ep.12 Sole nero Dicembre 2383 - Gennaio 2384

    13. S.3 Ep.13 Space couriers, old troubles Gennaio-Febbraio 2384

      Durante il trasferimento di metalli sulla USS Arizona, viene ricevuta una chiamata per la scomparsa di una navetta, la USS Nevada. Le tracce conducono alla luna Rockisia 3, sembra che sia stata condotta lì per scaricare scorte di neutronio-bis e successivamente abbandonata. Una nave Klingon ha colpito e distrutto la USS Nevada e i 3 membri che erano nelle vicinanze sono morti. La USS Excalibur ha quindi iniziato un inseguimento con i Klingon.

    14. S.3 Ep.14 Indiana Storm e i predatori del carico perduto Febbraio-Aprile 2384

      La flotta inizia un inseguimento con un bird of prey Klingon durante il quale si imbatte in un pianeta denominato Beta Delphini. Dopo alcune analisi si scopre che sul pianeta ci sono dei contrabbandieri Nausicaani che hanno preso possesso del vascello Klingon. Vengono bloccati e il bottino, materiale sottratto alla Flotta, recuperato.

    15. S.3 Ep.15 La regola 286 Maggio-Giugno 2384

      La plancia viene invasa da un segnale disturbato proveniente dal settore Zeta Aquilae. In quel sistema la squadra trova l'origine del segnale: una richiesta d'aiuto da una nave Ferengi con tecnologia Borg a bordo; il personale Ferengi è stato assassinato e mutilato. I Borg iniziano dunque un processo di assimilazione sull'Excalibur, finché il personale scientifico crea un virus da iniettare nella cellula madre Borg per bloccare l'assimilazione. Infine la nave Ferengi viene distrutta completamente.

    16. S.3 Ep.16 Oh captain, my captain Giugno-Ottobre 2384

    17. S.3 Ep.17 Message in a bottle Novembre 2384 - Marzo 2385

    18. S.3 Ep.18 Carnivale Aprile-Agosto 2385

  2. Si ringrazia per la collaborazione: Krim per gli episodi 1, 2, 4, 5, 6, 7

    1. S.4 Ep.1 Nuovi orizzonti Settembre-Dicembre 2385

      L'equipaggio si trova alla piattaforma d’attracco sul mare della Base 547 per eseguire un giro d’ispezione sul fondo dello stesso. All'inizio la flora marittima rappresenta un ostacolo da affrontare, ma questo non ferma la flotta nell'esplorazione che procede verso la città marina. Inizia così l'esplorazione delle rovine sommerse...

    2. S.4 Ep.2 The dark side of the Moon Gennaio-Agosto 2386

      La flotta avvista un oggetto sconosciuto che viaggia verso la quarta luna di Beta Hiromi V. È un mercantile acamarano con un mercante terrestre a bordo, che si era schiantato sul pianeta. Si scopre che gli Arquiliani hanno stabilito un primo contatto con la Federazione tramite questo mercante, che hanno spedito tramite la frattura, mettendoci in guardia da essa per la sua pericolosità nel viaggiarci attraverso.

    3. S.4 Ep.3 The great gig in the sky Ottobre-Novembre 2386

      Fuori dalle normali rotte, l'equipaggio indaga su una colonia di Bataviani esiliati, ora tornata allo stato primitivo e rinominata Shpressani, sull'esotico pianeta Hydra. In una caverna ghiacciata viene scoperto un ceppo umanoide ben più antico: i Tablin, specie interplanetaria molto evoluta rimasta vittima di un'era glaciale. L'improvviso proliferare di una razza di fauna locale porta ad uno squilibrio ed aumento esponenziale della massa biologica sul pianeta, che risveglia i Tablin ghiacciati nelle caverne, ora intenzionati a fare piazza pulita. Nel bel mezzo della contrattazione per l'evacuazione degli Shpressiani ed il reintegro su Batavia, un Tablin, comparso misteriosamente in proiezione olografica, dice cripticamente: “Tanti mondi nella Galassia. State lontani dai mondi Tablin.” Finalmente viene trovato un accordo fra i governi Bataviani ed i federali, che consente il rientro degli esiliati e salva questi ultimi dalla furia distruttiva dei Tablin.

    4. S.4 Ep.4 Run like hell Dicembre 2386 - Aprile 2387

      L'equipaggio è partito da Batavia e si è diretto alla frattura Hiromi per rientrare alla Starbase 547. La nave è stata attaccata ed abbordata, riuscendo comunque a passare dalla frattura in un universo sconosciuto. Lì ha trovato ostili chiamati Magog. Per tornare necessitavano di un SIRE (sistema per ritorno extrauniversale) per passare dalla frattura Hiromi e, essebdi in possesso dei ferengi, sono andati dal Grande Nagus per recuperarlo. L'equipaggio è riuscito poi a passare la frattura, ha visto Beta Hiromi III e sopra la starbase 547. La nave è stata attirata ancora nella frattura ed è stata invasa da alieni le cui uova si attaccano alla testa dell'ospite, per poi entrare nell'ospite uccidendolo e prendendone possesso. Una volta sconfitti, la squadra in plancia ha eseguito delle manovre, è uscita dalla frattura ed è giunta finalmente al sistema Hiromi.

    5. S.4 Ep.5 Us and them Aprile-Giugno 2387

      Viene svolto un test sull'USS Athena per provare la transcurvatura. Durante il test avviene un sabotaggio che non permetterà ai sistemi di diminuire la velocità. Nella sala dell'esalitio, dopo aver riparato il guasto, viene ritrovato un ufficiale morto 7 anni fa e chiuso dentro una paratia. Si scopre infine che un romulano si era camuffato da ufficiale vulcan ed infiltrato per sabotare la Federazione e lo sviluppo tecnologico della stessa, quindi aveva ucciso il collega perché lo aveva scoperto.

    6. S.4 Ep.6 Speciale: All the colours of darkness Luglio 2387

      La Flotta viene contattata per soccorrere un mercantile Demeter. Il capitano Medara comunica di aver subito saccheggiamenti e aver feriti. La USS Athena provvede a supportare la nave per la manutenzione e a teletrasportare i 7 feriti in infermeria. Dopo vari giorni di discussioni con la Repubblica di Galana la Federazione scopre che chi ha attaccato è una nave in possesso di un diverso tipo di occultamento che non lascia emissioni tachioniche ma che usa un sistema denominato “Stanley-Dharma”, diverso ed efficace. La Flotta propone collaborazione per scoprirne di più, ma non riesce ad avere il permesso di ottenere le specifiche delle loro tecnologie.

    7. S.4 Ep.7 Bring the boys back home Luglio-Settembre 2387

      La Federazione è stata coinvolta in una disputa che vedeva da una parte gli Acamarani che chiedevano giustizia contro un Romulano che avrebbe ucciso un Acamarano. Questo ha portato a diversi scontri tra i due popoli, sebbene abbiano provato con comizi a riportare la pace. Ci sono stati molti scontri, parecchi feriti e purtroppo anche alcuni morti. L'ira degli Acamarani è stata inesauribile fino a quando è stato scoperto che il colpevole non era il romulano in questione, ma bensì un Acamarano stesso, di fazione anti-romulana. Il tutto è culminato nel suo arresto, mentre Hobos, una stella vicina al sistema Romulus, è esplosa spazzando via il loro pianeta natale.

  3. Si ringrazia per la collaborazione: Krim per gli episodi 1, 2, 3, 4, 5

    1. S.5 Ep.1 Losing ground Ottobre-Novembre 2387

      Si scopre che la morte di Mellis è avvenuta per avvelenamento. Dall'infermeria iniziano a sparire delle vitamine, sembra che ci sia un intruso occultato; tale intruso è un rettiloide in grado di mimetizzarsi. Due cacciatori armati si presentano per catturare l'intruso conosciuto come Tosk, proprio come avvenne 20 anni fa su DS9. La caccia si conclude con la morte del Tosk e la promessa dei cacciatori di non attraversare mai più il Wormhole.

    2. S.5 Ep.2 The Darker Days of Me and Him Novembre-Dicembre 2387

      Lo shuttle ferengi Solik viene soccorso dai federali. Alcuni ferengi e parte del carico vengono salvati poco prima dell'esplosione del Solik. Poco dopo una cassa del carico ferengi causa la diffusione del virus dell'afasia, che provoca grosse incapacità comunicative. Non trovandone cura, l'equipaggio studia un piano per ottenere quella in possesso dei ferengi senza dover pagare l'altissimo prezzo da loro chiesto: viene sviluppato un virus fondamentalmente innocuo ma dai sintomi allarmanti e diffuso fra gli ospiti ferengi, convincendoli così a scambiare la cura specifica per quella dell'afasia in loro possesso.

    3. S.5 Ep.3 Grow Grow Grow Dicembre 2387 - Marzo 2388

      Dopo l'apertura del carico della Solik i guai non sono finiti: questa volta i federali hanno delle allucinazioni, talmente intense e personali che a lungo andare portano diversi individui al suicidio. Viene scoperto che queste allucinazioni sono causate da delle spore che si impossessano dei corpi umanoidi fino a portarli alla morte. Tramite il dialogo con un membro dell'equipaggio, ormai quasi completamente controllato dalle spore, si scopre che queste appartengono ad un essere senziente intento a sopravvivere in un ambiente a lui estraneo. Sono stati i ferengi a rapire questa forma di vita dal suo habitat naturale; per questo si è ribellata, cercando aiuto. Dopo essere riusciti a salvare il collega infestato, l'organismo e le sue spore vengono rispediti nel loro universo parallelo, oltre la Frattura.

    4. S.5 Ep.4 Hardly Wait Aprile-Maggio 2388

      Dalla frattura arriva una forma di vita sconosciuta, identificata poi come specie 8472 (incontrata in precedenza dalla USS Voyager nel quadrante Delta) e con intenzioni bellicose. Sarà la prima di una lunga serie di attacchi. La base viene abbordata ed invasa da una creatura 8472 che tenta di uccidere il comandante. Viene sintetizzato un siero a base di naniti e si riesce ad iniettarlo, provocando la morte della creatura. Si provvede quindi a modificare i siluri con gli stessi naniti. La battaglia contro le navi 8472 è molto lunga, molte navi della Flotta vengono distrutte e molti federali perdono la vita, ma alla fine tutte le navi degli 8472 vengono disintegrate.

    5. S.5 Ep.5 Bows and Arrows Giugno-Settembre 2388

      Un cardassiano viene trovato morto nella base. Le causa si attribuisce ad un colpo di pistola terrestre al cuore. Tale arma viene ritrovata nell'alloggio del comandante, che evidentemente qualcuno voleva incastrare. Dopo gli interrogatori e le indagini si scopre che due 8472 si erano camuffati assumendo le sembianze di membri dell'equipaggio, dopo essersene opportunamente liberati, ed avevano compiuto l'omicidio in un tentativo di diffondere il panico.

    6. S.5 Ep.6 All and Everyone Settembre 2388 - Marzo 2389

    7. S.5 Ep.7 The Mess We Are In Marzo-Ottobre 2389

    1. S.6 Ep.1 Private Investigations Ottobre 2389 - Marzo 2390

    2. S.6 Ep.2 Where Do You Think You Are Going? Marzo-Aprile 2390

    3. S.6 Ep.3 Solid Rock Aprile-Novembre 2390

    4. S.6 Ep.4 Speciale di Halloween! Novembre 2390

    5. S.6 Ep.5 Industrial Disease Novembre-Dicembre 2390

    6. S.6 Ep.6 Money for Nothing Gennaio 2391

    7. S.6 Ep.7 Walk of Life Gennaio-Aprile 2391

    8. S.6 Ep.8 Brothers in Arms Aprile-Maggio 2391

    1. S.7 Ep.1 Jailbreak Maggio-Luglio 2391

    2. S.7 Ep.2 Who Made Who Luglio 2391-In corso...

ONLINE ∼ VER. X5

GdR Online via CHAT basato su STAR TREK®. Star Trek® e tutti i marchi ad esso correlati sono proprietà della CBS Studios Inc.

Per info e affiliazione consulta la pagina affiliazione siti partner o scrivi a info@startrekgalaxy.it.

Site+game design by Ireneo Piccinini